3 Days

London

Londra si può visitare anche in soli tre giorni. E’ facilmente raggiungibile dall’aeroporto che sono ben cinque:

1- London City utilizzato poco dai turisti e molto per voli business, collegato tramite la linea metro;

2- Heatrow, l’aeroporto più importante, collegato alla city con la metro, a soli 22 chilometri di distanza dal centro;

3- Gatwick, a 45 chilometri di distanza dalla città con il quale è collegato con il treno;

4- Stansted, a 48 chilomenti dal centro utilizzato soprattutto da compagnie low-cost e collegato con il treno;

5- Luton a 55 chilomentri di distanza dalla city, il più distante e ben collegato grazie ai bus.

Lingua ufficiale: inglese.

Moneta ufficiale: sterlina.

Come spostarsi: metropolitana. 

Cosa vedere.
  • Tate Modern: a Bankside il quartiere della finanza di Londra, galleria d’arte internazionale moderna e contemporanea che si trova all’interno di un edificio che ospitava una centrale elettrica. Ingresso gratuito tranne per le esposizioni speciali. Chiuso il lunedì. Orario da martedì a giovedì ore 10-18, da venerdì a sabato ore 10-22. Curiosità: se siete amanti di Woody Allen non vi siete fatti sfuggire che qualche scena del film “Match Point” è stata girata proprio qui.
  • Tower Bridge: simbolo di Londra, ponte mobile sul Tamigi che si apre in soli 90 secondi per far passare le navi. Si tratta di due torri collegate con una passerella in alto raggiungibile da ognuna delle torri percorrendo 300 gradini.
  • Westminster: quartiere di Londra sul Tamigi dove sono presenti il Parlamento, il Big Ben, la cattedrale di Westminster e Buckingham Palace.
  • Houses of Parliament: Parlamento dove hanno sede le due camere del governo, la Camera dei Lord e la Camera dei Comuni.
  • Big Ben: altro simbolo della città. Il nome inizialmente era solo per l’orologio ma poi si è esteso a tutta la torre alta 96 metri. Famosi i 12 rintocchi di Capodanno.
  • Piccadilly Circus: noto incrocio con gli schermi pubblicitari accesi a qualsiasi ora del giorno e della notte.
  • Buckingham Palace: residenza ufficiale dei Reali Inglesi. E’ possibile assistere al cambio della guardia che avviene ogni giorno in estate alle ore 11.30, in inverno a giorni alterni.
  • Green Park: uno dei bellissimi Parchi Reali, proprio vicino Buckingham Palace.
  • Covent Garden: la zona dell’intrattenimento con teatri, negozi di moda e artigianato presso l’Apple Market.
  • Trafalgar Square: piazza dedicata all’omonima battaglia avvenuta in epoca napoleonica. Prima della piazza con c’erano le stalle reali adesso. La National Gallery si trova proprio a Trafalgar Square, una delle più importanti gallerie d’arte del mondo.
  • Camden Town: zona pittoresca e alternativa famosa per i mercati e lo street food. E’ molto frequentato da turisti, giovani e punk. Molto bello di giorno e di sera cono locali all’avanguardia che propongono musica live.
  • Portobello Road: la strada dove c’è il famoso mercato  d’antiquariato, si trova a Notting Hill. Case colorate e tanti bei negozi british. Orari del mercato: lunedì, martedì e mercoledì ore 9-18; giovedì ore 9-13; venerdì e sabato ore 9-19; domenica sempre aperto 24 ore su 24.
  • Soho: zona in dei ristoranti, negozi e locali  notturni.  Consigliata la sera.
  • St Paul: la cattedrale la cui cupola è ispirata alla Basilica di San Pietro.
  • Greenwich Park: Parco Reale a Greenwich, sobborgo londinese nonchè  zona residenziale e universitaria,  da qui si vede il Tamigi e la città di Londra.
  • Osservatorio Greenwich: osservatorio astronomico all’interno del parco dove passa il meridiano 0 di Greenwich. Prezzo comprensivo di ingresso al museo £ 13,50. Orario da lunedi a domenica ore 10-17.

Utility.

Linee metro in tempo reale sempre aggiornate. Se avete poco tempo per visitare Londra è necessario questo piccolo aiuto, è una città così grande che bisogna girarla con i mezzi. Tante le app per smartphone che ho usato e consiglio.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *