© 2018 Thalia Experience

In Voga

Visto e preso: lo Schiaccianoci

- 19 Dicembre 2018

Tanti abbinamenti di colori, tante misure, ma un solo materiale: il legno. Ecco il soldatino da avere assolutamente questo Natale. Si tratta di un simbolo, uno tra gli oggetti più collezionabili: lo Schiaccianoci.

Origine: Germania.

Il suo nome si associa all’omonimo balletto di Čajkovskij, tratto dal racconto “Schiaccianoci e il re dei topi” di E.T.A. Hoffman riadattato da Dumas in “Storia di uno schiaccianoci”, per cui molti credono che la sua origine sia da ricercare proprio in quest’opera d’arte. Ammetto che da amante del balletto classico, per tanto tempo ho creduto in questa storia. Ma non è così.

Una leggenda narra che durante il XVI secolo tra i monti metalliferi tra Germania e l’attuale Repubblica Ceca, la popolazione decise di protestare alle alte tasse imposte dalle truppe tedesche con un soldatino in legno la cui unica funzione era rompere le noci. Strano? No, una protesta piuttosto creativa.

Diventa così un simbolo tedesco.

I mercatini di Natale ne hanno sicuramente uno in vendita, ma non solo, è possibile trovarli in tantissimi negozi e ovviamente online.

Anche io non mi sono lasciata sfuggire il must-have dell’anno e ne ho acquistato uno  ai mercatini di Natale di Manchester, meno noto rispetto ad altri ma che mi è piaciuto particolarmente. Rigorosamente in legno,  il mio Nutcracker.

#guardaprovaaama

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.