La Sardegna del Sud: da Teulada a Villasimius

Le mie vacanze sono terminate, eppure non sono triste. Sono stata in Sardegna. Costa sud della Sardegna, da Teulada a Villasimius. Sono appena rientrata, come essere tristi? Per me settembre è Mon Amour, adoro le vacanze al mare in questo mese così poco affollato. Ho preso qualche giorno di mal tempo, ma poi tutto si è normalizzato. Per cui ve la consiglio sicuramente in questo periodo dell’anno. Il territorio di

La Sardegna del Sud: Teulada.

La Sardegna ha sempre un ottimo motivo per visitata, scoperta e vissuta. In qualsiasi periodo dell’anno regala paesaggi e usanze uniche nel suo genere. Una regione italiana così diversa dall’Italia, dove il tempo sembra essersi fermato e dove le tradizioni sono ancora così radicate. Dall’aeroporto di Cagliari 75 Km di strada tortuosa, tra torri, rocce, vegetazione e mare. Se ne possono percorrere due, la litoranea o una più interna. Entrambe

Il Salento tra la Riserva Naturale Le Cesine e Acaya

Salento: sud della Puglia casa delle località balneari più in voga, tra le quali Gallipoli, Porto Cesareo, Punta Prosciutto, Castro e Santa Maria di Leuca. Territori stupendi, da visitare almeno una volta nella vita. A parte la loro indiscussa bellezza, sono rimasta particolarmente impressionata dalla quantità innumerevole di persone presenti in questo lembo di terra magico. Durante la stagione estiva è pressoché impossibile trovare una spiaggia poco affollata o isolata,

Il Salento: Santa Maria di Leuca

Come dei viaggi sono un’amante di cinema e film. In questi giorni ho finito di leggere “L’amore a due passi” di Catena Fiorello acquistato durante una vacanza in Puglia, precisamente in Salento luogo dettagliatamente raccontato dalla scrittrice.  Purtroppo devo ammettere che il  romanzo non mi ha entusiasmata particolarmente, ma l’egregia descrizione dei luoghi visitati dai personaggi e da me in prima persona qualche tempo fa, mi ha fatto riaffiorare  le stesse

London Calling: il British Museum

Londra è sempre la città giusta da visitare e rivisitare. Sì, tornare, perché ho avuto la fortuna di andarci diverse volte e me ne sono completamente innamorata già dalla prima. Prima di visitarla non avrei mai detto che potesse affascinarmi la modernità delle capitali europee, della Capitale Europea per eccellenza, sono sempre stata alla ricerca di mete meno conosciute anche se alcune credo che devono essere viste almeno una volta

Sicilia: Erice, la città dalle Cento Chiese.

Viaggiare è il mio stile di vita. Programmo quasi quotidianamente la mia prossima avventura, studiando nuove mete, le tradizioni, le “bellezze artistiche” da amare, i cibi da assaggiare. Per me, viaggiare è vita! Oggi voglio farvi amare un piccolo borgo medievale della Sicilia Occidentale: Erice, anticamente la “Città dalle Cento Chiese”. Siamo in provincia di Trapani, esattamente sulla vetta del monte Erice 751 m d’altezza, dove è possibile godere di

Favignana: la farfalla sul mare

La più grande isola delle Egadi, a 7 km circa dalla costa siciliana tra Trapani e Marsala, una “farfalla” che vi farà innamorare, farfalla per via della sua conformazione tipica. E’ doveroso un breve excursus storico prima di condividere con voi la mia personalissima avventura. Favonius in latino è il vento caldo proveniente da ovest ed è il nome da cui proviene Favignana, a caratterizzare il suo clima mite. Il suo nome in

Heineken Experience Amsterdam

Sono particolarmente legata ad Amsterdam. La Venezia Olandese che mi ha subito fatto innamorare dei suoi canali, dei suoi vicoli, dei suoi fiori. Ma non solo per questo. E’ qui che ho scoperto di avere in comune con il mio uomo la passione per i viaggi, e proprio da qui i viaggi fatti insieme sarebbero stati diversi. Amsterdam è una città instagrammabile, regala tanti scorci da fotografie bellissime. Ha tanti

Korte trip naar Amsterdam in due giorni

Era fine anno e mi trovavo a Bruxelles, presi il treno e in due ore o poco più, dopo aver attraversato distese di prati verdi, fattorie, casette di legno e aver avvistato in lontananza gli incantevoli mulini a vento, Amsterdam Centraal, la stazione centrale. Un entusiasmo difficile da contenere, la città europea della trasgressione era davanti ai miei occhi e sembrava già più bella di quanto immaginassi. Biciclette e il vento

Mercatini che passione! Un giorno a Bruxelles

Bruxelles, che vuol dire “casa nella palude”, è una città buia, forse anche un pò pericolosa, dove si respira “profumo di affari”, da impeccabile capitale d’Europa. Natale, periodo in cui ogni città indossa l’abito migliore. Una città totalmente illuminata e piena di vita soltanto all’interno dei pub, ristoranti, negozi e mercatini. Curioso come il resto della città sia deserta. Mi sono fermata solo due notti e ho avuto solo un

Sicilia: la festa di Sant’Agata

Posso dire di essere stata anche io tra quella folla, durante la festa religiosa più seguita al mondo dopo la Settimana Santa di Siviglia e il Corpus Domini di Cusco, Perù: Sant’Agata, Catania. Emozionante. Tre giorni di culto, devozione, folklore, tradizioni che non possono passare inosservati. Non sto qui a raccontarvi dettagli che comunque trovate facilmente su Internet: come si svolge la festa nei giorni 3-4-5 febbraio, chi sono i

L’Isola di Creta

Ciò che mi aspetto da ogni viaggio è la vera essenza del luogo che visito. In alcuni luoghi è più semplice trovarla rispetto ad altri e l’Isola di Creta è uno di questi. Non turismo selvaggio, ma luoghi selvaggi  e inesplorati. Ho soggiornato in un residence nella città più ricca di divertimento, ovvero Limenas Chersonissos. Difatti le mie aspettative non erano delle migliori, ma per fortuna bisogna vivere i posti

Steve McCurry a Ortigia

La temperatura mite, i colori, i profumi di dolci fatti in casa, i plaid… tutto ciò che amo dell’autunno. In particolar modo inizio ad avere voglia di indossare e arredare con colori quali il verde petrolio, il blu, il mattone e tutto ciò, non so perché, mi fa venire voglia di organizzare un nuovo viaggio. Purtroppo dovrò aspettare qualche giorno per salire su un aereo e trascorrere il weekend fuori

Le Isole Eolie in 5 giorni

 Meta last-minute, italiana e sopratutto siciliana: le Isole Eolie. Come arrivare. Qui non ci sono aeroporti, l’unico modo per arrivare è via mare. Il porto principale da cui partono gli aliscafi è Milazzo in provincia di Messina, ma ci sono collegamenti anche da Napoli, Palermo e Messina. Se si arriva in auto non è necessario portarla con voi sulle isole, ma lasciatela nei parcheggi custoditi presenti nei porti di partenza. Per

La Casa delle Farfalle – Modica

Proprio ieri pomeriggio sono stata a fare una bella passeggiata in un borgo siciliano che, è inutile negarlo, mi affascina ogni volta che ne sento solo parlare: Modica.     Siamo in provincia di Ragusa, in Sicilia, comune barocco patrimonio dell’UNESCO spettacolare per i suoi vicoli in cui ho amato perdermi, tra gradini, strade più o meno ripide, chiese e palazzi carichi di storia e viste mozzafiato, soprattutto dal tramonto

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.